Portale Trasparenza Comune di Nettuno - elettorale - diritto di voto per i cittadini italiani residenti all'estero (a.i.r.e.)

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

elettorale - diritto di voto per i cittadini italiani residenti all'estero (a.i.r.e.)

Responsabile di procedimento: Cosentino Eleonora

Uffici responsabili

Ufficio Elettorale

Descrizione

elezioni politiche e referendarie

i cittadini italiani residenti all’estero, iscritti nelle liste elettorali, grazie all’introduzione del voto per corrispondenza (legge 27/12/2001 n. 459) possono votare tramire le rappresntanze diplomatiche italiane all’estero per:

- elezione dei rappresentanti al senato della repubblica e alla camera dei deputati (elezioni politiche)
- referendum abrogativi e costituzionali

il cittadino quindi può votare all’estero per corrispondenza oppure optare per l’esercizio di voto in italia. se l’elettore vuole tornare in italia a votare deve darne comunicazione scritta al proprio ufficio consolare entro il 31 dicembre dell’anno precedente la scadenza naturale della legislatura oppure in caso di scioglimento anticipato delle camere o di indizione di referendum popolare, entro 10 giorni dall’indizione delle votazioni.

elezioni europee

gli elettori residenti in uno dei paesi dell’unione europea possono:

- votare per l’elezione dei rappresentanti d’italia al parlamento europeo nelle sezioni elettorali appositamente istituite presso i consolati nel territorio dei paesi di residenza; i nominativi di questi cittadini devono essere compresi negli elenchi ministeriali degli elettori residenti all’estero. gli elettori che esercitano il diritto di voto presso i consolati scelgono i rappresentanti al parlamento europeo tra i candidati italiani
- chiedere l’iscrizione nelle liste elettorali nel paese di residenza; in questo caso votano per i rappresentanti del parlamento europeo candidati nel paese di residenza
- esercitare il diritto di voto in italia, presentando apposita domanda al sindaco del comune di iscrizione nelle liste elettorali

gli elettori residenti nei paesi che non fanno parte dell’unione europea devono rimpatriare per poter esercitare il diritto di voto.
il comune di iscrizione elettorale invia agli elettori una cartolina avviso che indica la data della consultazione e che consente di usufruire delle agevolazioni di viaggio.

elezioni amministrative
(regionali, provinciali, comunali)

l’elettore residente all’estero deve ritornare in italia, nel comune di iscrizione elettorale. l’elettore riceve una cartolina avviso che indica la data della consultazione e che consente di usufruire delle agevolazioni di viaggio.

elezione dei rappresentanti al parlamento europeo
cittadini appartenenti ad uno stato membro dell’unione europea

i cittadini di uno stato membro dell'unione europea, qualora siano residenti in italia, possono esercitare nel comune di residenza il diritto di voto per l'elezione dei rappresentanti al parlamento europeo, iscrivendosi in apposita lista aggiunta
occorre presentare apposita istanza indirizzata al sindaco del comune di nettuno.
oltre all'indicazione dei dati anagrafici (cognome, nome, luogo e data di nascita) dovranno essere espressamente dichiarati:

la cittadinanza;
l'attuale residenza nonchè l'indirizzo nello stato di origine;
la richiesta di iscrizione nella lista aggiunta;
la volontà di esercitare esclusivamente in italia il diritto al voto;

l'assenza di un provvedimento giudiziario a carico che comporti, per lo stato d'origine la perdita dell'elettorato attivo.

presentazione dell’istanza: l’istanza va compilata su apposito modulo disponibile presso il servizio elettorale e il sito web del comune e può essere presentata:

mediante invio a mezzo fax al numero 06/98889253: per la presentazione occorre allegare una fotocopia, non autenticata, di un documento di riconoscimento personale.

la domanda può essere presentata in qualsiasi periodo dell’anno. tuttavia, nel corso dell’anno di votazione per le elezioni europee, l’istanza può essere presentata entro e non oltre il 90° giorno antecedente la data della consultazione.
 

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: si
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si
nei termini di legge

Riferimenti normativi

d.l.24/06/94 n.408; legge 24 /04/98 n.128, d.p.r.223 del 20/03/67

Contenuto inserito il 03-10-2013 aggiornato al 03-10-2013
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Viale Giacomo Matteotti, n. 37 - 00048 Nettuno (RM)
PEC protocollogenerale@pec.comune.nettuno.roma.it
Centralino +39.06.988891
P. IVA 01133581007
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it