Portale Trasparenza Comune di Nettuno - ISCRIZIONI AL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2017/18

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

ISCRIZIONI AL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2017/18
Responsabile di procedimento: Arancio Antonio
Uffici responsabili
Ufficio Mense
Descrizione

Il Servizio avrà inizio il 2 ottobre 2017 e terminerà il 31 maggio 2018.

LA RICHIESTA DI NUOVA ISCRIZIONE E/O RICHIESTA DI CONFERMA DELLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO VA EFFETTUATA SOLO IN MODALITA’ ONLINE DAL 15 GIUGNO 2017 AL 15 SETTEMBRE 2017

L’iscrizione al servizio mensa dovrà essere effettuata anche da coloro che già fruivano del servizio nell’anno scolastico precedente; in tal caso è prevista una procedura semplificata (conferma iscrizione).

N.B. IL GENITORE CHE INTENDE DETRARRE DALLA PROPRIA DICHIARAZIONE DEI REDDITI LE SPESE SOSTENUTE PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA DOVRÀ ESSERE LO STESSO CHE SI REGISTRERÀ COME PAGANTE.

  1. RICHIESTA DI NUOVA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

 

Mediante procedura online:

 

ATTENZIONE: questa procedura deve essere utilizzata esclusivamente dagli utenti (genitori paganti) che non sono  in possesso delle credenziali utili per accedere al portale internet dedicato al servizio:

  • può trattarsi di utenti (genitori paganti) che non hanno mai presentato domanda di iscrizione al servizio
  • o di utenti (genitori paganti) che nell’anno precedente  non hanno indicato il proprio indirizzo mail.

Per formalizzare l’iscrizione  sarà necessario, all’atto dell’inserimento dei dati, indicare il proprio indirizzo di posta elettronica:  senza tale indicazione non sarà possibile  effettuare l’iscrizione.

Collegandosi al sito internet del Comune di Nettuno www.comune.nettuno.roma.it, tra le notizie   in evidenza in prima pagina, raggiungere la sezione MENSE SCOLASTICHE A.S. 2017/18; cliccare sul pulsante “Iscrizioni online”, scaricare e leggere le istruzioni per l’inserimento dei dati, acconsentire al trattamento dei dati; per proseguire sarà necessario prendere visione ed accettare le condizioni che regolano il servizio, dettagliate nella presente circolare.

Terminata la fase di inserimento dei dati, la domanda deve essere inviata all’ufficio refezione scolastica cliccando sull’apposita icona.

L’ufficio refezione, ricevuta la domanda, provvederà a convalidarla e ad attribuire la tariffa.

La domanda convalidata dall’ufficio recherà la dicitura “Domanda validata”: l’utente dovrà pertanto nuovamente accedere alla medesima sezione dell’area riservata per verificare se compare tale dicitura. Qualora per motivazioni diverse la domanda non possa essere validata l’utente verrà contattato dall’ufficio per chiarire e sanare, se possibile, l’anomalia.

 

Al momento dell’iscrizione riveste particolare importanza l’indicazione dei seguenti dati:

  1. Codice fiscale, dati anagrafici completi e dati identificativi di identità del genitore-pagante;
  2. Numero/i di telefono (al massimo quattro) abbinati al nucleo familiare, da utilizzare per comunicare l’assenza dell’alunno/i a mensa;

 

A tale riguardo di precisa che:

  • il numero di telefono indicato come “cellulare pagante” dovrà essere quello del genitore-pagante che ha presentato la domanda di iscrizione. Tale numero verrà infatti utilizzato nel corso dell’anno scolastico dall’ufficio comunale per inviare comunicazioni e/o solleciti;
  • non possono essere indicati numeri “nascosti”;
  • occorre verificare, all’atto dell’inserimento dei numeri, che gli stessi non siano già abbinati ad altri alunni (es: numero di telefono della nonna abbinato a due nipoti di nuclei familiari diversi –uno della figlia e un del figlio);
  • per la segnalazione delle assenze nel corso dell’anno scolastico dovranno essere utilizzati  unicamente i numeri comunicati in fase di iscrizione;
  • i numeri di telefono devono essere inseriti senza spazi o caratteri diversi  (es./ , - …);

 

  1. Indirizzo mail sul quale si desidera ricevere ogni informazione relativa al servizio;
  2. Scuola e classe di frequenza dell’alunno/i (quest’ultima se conosciuta, in caso contrario utilizzare l’opzione “classe da assegnare”);
  3. L’indicatore ISEE calcolato nel rispetto della normativa in vigore ed inerente a prestazioni rivolte a minori.

 

In ogni caso si raccomanda l’attenta lettura delle istruzioni disponibili nella pagina di accesso alla procedura.

Si precisa che per gli alunni portatori di handicap residenti nel comune di Nettuno, è necessario selezionare l’apposita casella e consegnare direttamente all’Ufficio refezione scolastica o via mail, la certificazione ai sensi della legge n. 104/92.

    

B.RICHIESTA DI CONFERMA ISCRIZIONE AL SERVIZIO MENSA

ATTENZIONE: questa procedura deve essere utilizzata dagli utenti (genitori paganti) che già posseggono le credenziali per accedere al portale internet dedicato al servizio, anche nel caso necessitino di iscrivere un nuovo alunno per la prima volta (es. conferma alunno già iscritto + nuova iscrizione oppure solo nuova iscrizione se il figlio iscritto lo scorso anno scolastico non ha utilizzato più il servizio); qualora i genitori abbiano smarrito le credenziali possono ottenerne di nuove accedendo al portale cliccando su “non riesci ad accedere al tuo account?”, od eventualmente contattando l’ufficio refezione.

Gli utenti (genitori paganti) dovranno accedere con le credenziali in proprio possesso all’area riservata ai genitori, entrare nella sezione “iscrizioni” e seguire le istruzioni per la verifica/modifica dei dati già presenti o inserimento di nuove informazioni.

Terminata la fase di inserimento dei dati, la domanda deve essere inviata all’ufficio refezione scolastica cliccando sull’apposita icona.

L’ufficio refezione, ricevuta la domanda, provvederà a convalidarla e ad attribuire la tariffa.

La domanda convalidata dall’ufficio recherà la dicitura “Domanda validata”: l’utente dovrà pertanto nuovamente accedere alla medesima sezione dell’area riservata per verificare se compare tale dicitura. Qualora per motivazioni diverse la domanda non possa essere validata l’utente verrà contattato dall’ufficio per chiarire e sanare, se possibile, l’anomalia.

 

EVENTUALI DEBITI PREGRESSI DEVONO ESSERE SALDATI NECESSARIAMENTE PRIMA DI PROCEDERE ALLA RICHIESTA/CONFERMA DI ISCRIZIONE ENTRO IL 15 SETTEMBRE 2017.

GLI UTENTI CHE NON PRESENTANO ALCUN DEBITO PREGRESSO DOVRANNO, ENTRO TALE DATA, EFFETTUARE UN VERSAMENTO MINIMO DI € 20,00.

PASTI RESIDUI A.S. 2016/17:

Chi dispone di un credito residuo all’a.s. 2016/17 può:

  • Conservarlo sul borsellino elettronico se l’alunno continua ad usufruire del servizio di refezione;
  • Chiedere il rimborso all’ufficio Refezione se l’alunno non fruisce più del servizio.

Nel caso di diete particolari si raccomanda la lettura dell’apposita sezione riportata successivamente

 

 

TARIFFE –  Si confermano, fino a nuova e diversa disposizione, quelle in vigore  nell’a.s. 2016/17 - deliberazione commissariale con i poteri della Giunta comunale n. 27 del 28 aprile 2016.

 

                                        TARIFFA PER IL SINGOLO PASTO
  1° FIGLIO 2° FIGLIO (- 10%) 3° FIGLIO (- 15%)
TARIFFA INTERA  € 3,83  € 3,44  € 3,25
                                 Agevolazioni per fasce di reddito ISEE
Fascia 4 - Da € 18.000,01 a € 25.000,00  € 3,12  € 2,80  € 2,65
Fascia 3 - Da € 13.000,01 a € 18.000,00  € 2,83  € 2,54  € 2,40
Fascia 2 - Da € 5.000,01 a € 13.000,00  € 2,44  € 2,19  € 2,07
Fascia 1 - Fino a  € 5.000,00  € 2,10  € 1,89  € 1,78

Metodo di calcolo: Costo annuale previsto con il " vecchio sistema in abbonamento " diviso il numero di pasti previsto per l'anno scolastico in corso. A titolo esemplificativo  la tariffa interna su 5 giorni settimanali pagata per l'anno ammonterebbe ad euro 601,68 che diviso il numero di pasti annuali (157) comporta un costo del singolo posto di euro 3,83

 

ATTENZIONE: le tariffe in parola potranno subire variazioni per adeguamento ISTAT e/o a seguito di successivo  provvedimento dell’Amministrazione comunale.

 

Per godere delle tariffe agevolate, l’alunno deve essere residente nel comune di Nettuno con almeno un genitore e deve essere indicato nell’ISEE al momento dell’iscrizione al servizio.

L’indicatore ISEE deve essere stato calcolato nel rispetto della normativa in vigore del 01.01.2016 ed essere inerente a prestazioni rivolte a minori.

L’ISEE comunicato all’atto dell’iscrizione sarà ritenuto valido per tutto il corso dell’anno scolastico, fatta salva la necessità di comunicare un nuovo valore derivante da un “ISEE corrente”.

TARIFFE PER I NON RESIDENTI

Verrà applicata la tariffa intera.

Per i bambini in affido ai servizi sociali del comune di Nettuno e collocati in apposte strutture situate sul territorio, viene applicata la tariffa della prima fascia.

Comunicazione nuovo indicatore ISEE nel corso dell’anno scolastico.

Nel corso dell’anno scolastico sarà possibile comunicare un nuovo ISEE ordinario solamente in caso di variazione del nucleo familiare. La conseguente modifica della tariffa  avverrà dalla presa in carico delle richiesta da parte dell’ufficio refezione.

La nuova normativa ha introdotto l’istituto dell’ISEE corrente, che ha l’intento di riflettere la reale situazione economica del nucleo familiare. L’Isee corrente è basato sul calcolo dei redditi degli ultimi dodici mesi (anche solo degli ultimi due mesi in caso di lavoratore dipendente a tempo indeterminato per cui sia intervenuta la perdita, sospensione o riduzione dell’attività lavorativa). Alla variazione lavorativa di uno dei componenti deve associarsi, ai fini del calcolo dell’Isee corrente, una variazione della situazione reddituale complessiva del nucleo familiare superiore al 25% rispetto alla situazione reddituale individuata nell’Isee ordinario.

 

CONTROLLI SULLE ATTESTAZIONE ISEE

 

Il Comune di Nettuno effettua i controlli sulle dichiarazioni ISEE presentate. In caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci si incorre nelle sanzioni previste dal Decreto del Presidente della Repubblica 28.12.2000 n. 445, nonché nella decadenza dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

COMUNICAZIONE ASSENZE A MENSA

Per la rilevazione delle presenze in mensa è utilizzato un sistema automatico: il sistema presume che l’alunno iscritto al servizio consumi giornalmente il pasto. Pertanto, quotidianamente, il sistema provvede a scalare dal “borsellino elettronico” dell’utente, a prescindere dal suo saldo, l’equivalente della tariffa del pasto ad esso abbinata.

Qualora l’alunno non usufruisca del servizio il genitore dovrà provvedere a comunicare l’assenza dal servizio dalle ore 18.00 del giorno precedente e sino alle ore 09.30 del giorno stesso, secondo una delle seguenti modalità.

  • Squillo telefonico – Utilizzando ESCLUSIVAMENTE uno dei numeri (da uno a quattro numeri) di telefono comunicati al Comune di Nettuno, comporre il numero di telefono corrispondente al figlio assente (vedi tabella sotto), facendo fare da due a quattro squilli e riagganciando il tutto a COSTO ZERO.

 

1° figlio (primogenito iscritto a mensa)               Numero da comporre: 06 21128072

2° figlio (secondogenito iscritto a mensa)           Numero da comporre: 06 21128073

3° figlio                                                               Numero da comporre: 06 21128074

4° figlio                                                                Numero da comporre: 06 21128075

N.B. In caso di gemelli per il sistema il “primogenito” è il figlio il cui nome  viene prima in ordine alfabetico ed a seguire gli altri (es. ho 3 gemelli, Lucia, Stefania e Federica, l’ordine è 1° Federica, 2° Lucia 3° Stefania§).

Attenzione: se si lascia squillare per più di quattro volte viene attribuito il costo di uno scatto ed una segreteria telefonica comunica l’esito della chiamata. All’indirizzo di posta elettronica comunicato dal genitore arriverà la mail di conferma o segnalazione di anomalia.

Per segnalare l’assenza di più giorni occorre effettuare uno squillo telefonico in corrispondenza di ciascun giorno di assenza, secondo gli orari sopra specificati, ossia dalle ore 18.00 del giorno precedente e sino alle ore 09.30 del giorno stesso.

  • l’UTILIZZO dell’AREA RISERVATA ai genitori su portale “Novaportal” (accessibile dal sito internet del Comune di Nettuno).

Una volta entrati in “Novaportal”, per Comunicare la assenze a mensa di Vostro figlio/a basta cliccare su “Presenze mensa” si apre il calendario del mese in corso ed ogni giorno in cui Vostro figlio dovrà andare a mensa è segnato con una ✔ di colore verde.

Per segnalare l’assenza a mensa è sufficiente cliccare sulla casella del giorno ed apparirà un X di colore rosso.

A differenza del sistema Via telefono, che permette di segnalare la sola assenza giornaliera, con questo sistema:

  1. potrete segnalare l’assenza prolungata a mensa di Vostro figlio/a per più giorni della settimana in corso: dalla domenica sera alle ore 18.00 è possibile segnalare le assenze di tutti i giorni della settimana in corso, rispettando comunque gli orari dalle 18.00 alle 9.30.
  2. potrete revocare una assenza precedentemente segnalata cliccando sulla casella del giorno dove la X di colore rosso si modifica in una ✔ di colore verde, basta farlo prima delle ore 9.30 del giorno in cui si va a mensa.

Inoltre nella sezione “Stampe” potrete stampare i resoconti annuali del servizio

Con l’utilizzo dell’area riservata, è possibile inoltre visualizzare diverse informazioni:

  • Verificare i dati del Pagante, aprendo la finestra “Pagante”.
  • Verificare i dati anagrafici di mio figlio/a, aprendo la finestra “Dati anagrafici”.
  • Visualizzare le telefonate effettuate, aprendo la finestra “Telefonate”.
  • Visualizzare il servizio attivo, aprendo la finestra “Servizi”.

Qui potrete verificare:

  • la dieta associata a Vostro figlio

Attenzione!!! Se non è correttamente riportata la dieta speciale richiesta a causa di incompatibilità alimentari chiamate immediatamente il numero 0698889327 e segnalatelo!!!

  • la tariffa applicata per il singolo pasto.

In caso di errore della tariffa applicata comunicatelo nelle modalità consuete: la modifica di tariffa in caso di errore sarà automaticamente retroattiva alla data dell’1 ottobre 2017.

  • Il prospetto presenze di vostro figlio a mensa. 

È possibile visualizzare i calendari mensili con le corrispondenti presenze/assenze, pasti in bianco e telefonate effettuate per segnalare le assenze.

  • UTILIZZO dell’APP per smartphone Android e IOS

Si può scaricare gratuitamente l’APP per smartphone oggi disponibile:

  • sulla piattaforma Android, scaricando l’APP da Play Store, digitando: Nova (spazio) srl.
  • sulla piattaforma IOS, scaricando l’APP da App Store,  digitando: Nova (spazio) srl.

Oltre a Username e Password è richiesto di compilare il campo “impianto” dove si deve digitare “nettuno”.

Le funzioni del sistema App sono le stesse dell’accesso nell’area riservata, con la comodità che, ovunque voi siate, potrete gestire tutto quanto riguarda il servizio mensa di Vostro figlio.

Tali applicazioni consentono la comunicazione dell’ assenza prolungata al massimo sino alla conclusione della settimana (es. l’alunno il martedì è a casa perché influenzato; le assenze di possono inserire soltanto dal martedì al venerdì), rispettando gli orari sopra indicati.

ATTENZIONE:

  • per il mancato utilizzo del servizio per lunghi periodi è possibile richiedere al servizio mensa l’inserimento dell’assenza facendo formale richiesta tramite e-mail all’indirizzo ufficio.mensa@comune.nettuno.roma.it;
  • in caso di mancata segnalazione dell’assenza o in caso di chiamata oltre l’orario stabilito, il costo del pasto non potrà essere rimborsato; ciò in quanto dopo le ore 9,30 i dati dei bambini presenti vengono automaticamente elaborati dal sistema per la preparazione dei pasti; una falsa segnalazione per il recupero di tale pasto non è consentita e sarà pertanto perseguita dall’ufficio, in seguito a controlli e comporterà in ogni caso l’addebito del costo del pasto;
  • qualora l’utente rilevi una qualsiasi anomalia nella segnalazione dell’assenza che possa dare luogo alla mancata registrazione della stessa (es. telefono che non squilla, non arriva mail di conferma ecc) dovrà tempestivamente segnalarlo all’Ufficio refezione (telefonicamente o via mail) in modo da permettere controlli tempestivi sui dati registrati dal sistema.
  • In caso di interruzione del servizio da parte dell’utente, bisogna comunicarlo tramite mail al servizio; in caso contrario i pasti non utilizzati non potranno essere riaccreditati in quanto preparati e pagati.
  • In caso di sciopero deve essere il genitore a comunicare, nei modi sopra descritti, l’assenza dell’alunno, ad eccezione del caso in cui il servizio mensa viene sospeso d’ufficio.

 

Le modalità di ricarica del borsellino elettronico sono:

  • Versamento in C/C postale N°67477000 – intestato a: “Comune di Nettuno – contributo utenti mense scolastiche – servizio tesoreria”. I bollettini di versamento, con intestazione, possono essere ritirati presso l’Ufficio Mensa di Via della Vittoria n°2 – Nettuno
  • Bonifico bancario a favore: “Comune di Nettuno – contributo utenti mense scolastiche – servizio tesoreria” – Banca delle Marche – Agenzia di Nettuno – IBAN: IT 89 T 06 055 393 00000 000 000 407 – causale: “Alunno ________ Scuola_________ Classe ________”.
  • Pagamento presso le tabaccherie abilitate al servizio e collegate al terminale multifunzione indicando il N°67477000 di C/C postale;
  • Pagamento con BANCOMAT presso i POS posizionati al Comune di Nettuno: Ufficio Economato – Via G. Matteotti, 37 ed Ufficio Tributi – Centro Commerciale “LE VELE”.

Al fine di non interrompere l’erogazione del servizio è fondamentale la comunicazione da parte dell’utente dell’avvenuta ricarica del borsellino che potrà avvenire, senza alcun onere:

  • via mail all’indirizzo ufficio.mensa@comune.nettuno.roma.it inviando l’immagine e/o i dati identificativi del pagamento effettuato (Bollettino, Bonifico,…) unitamente al Nome Cognome Classe Scuola ed Istituto scolastico del proprio figlio;

oppure via fax al numero 06 9888 9327 inviando l’immagine del pagamento effettuato (Bollettino, Bonifico,…) unitamente al Nome, Cognome, Classe, Scuola ed Istituto scolastico del proprio figlio.

E’ possibile anche esibire prova del pagamento effettuato lasciandone copia presso l’ufficio mensa in Via della Vittoria n.2 nell’apposita cassetta posta all’ingresso dell’edificio e disponibile per il pubblico il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.00 alle 14.00 ed il martedì e giovedì dalle ore 8.00 alle 18.00.

N.B. I pagamenti inviati saranno inseriti normalmente nel sistema entro 5 giorni lavorativi dalla loro ricezione.

DIETE PARTICOLARI

  • DIETE SPORADICHE IN BIANCO:  da quest’anno, mediante UTILIZZO dell’APP per smartphone Android e IOS, sarà possibile inserire autonomamente il pasto in bianco per un massimo di tre pasti consecutivi, dopodichè, per l’eventuale prosecuzione, andrà presentato apposito certificato medico.

Per segnalare il “pasto in bianco”:

- All’apertura dell’App, selezionare Menu > Presenze ed infine il servizio mensa corrispondente al figlio per il quale si intente eseguire la segnalazione.

- A partire dal calendario delle presenze che apparirà, potranno essere segnalate:

  • Al primo “tocco”, la richiesta di pasto in bianco. Appare un’icona riportante la lettera “B”.
  •  Al secondo “tocco”, la segnalazione di assenza. Appare la consueta “X” rossa.
  • Al terzo tocco, infine, è possibile ripristinare la situazione iniziale
  • Diete particolari: intolleranza/allergia/patologie alimentari diverse: al momento dell’iscrizione online selezionare l’apposito campo e consegnare all’ufficio refezione scolastica la relativa certificazione medica; la consegna di tale certificazione è necessaria per la validazione della domanda;
  • Dieta Vegetariani: al momento dell’iscrizione online è sufficiente selezionare l’apposita casella, senza la consegna di alcuna ulteriore documentazione.
  • Dieta priva di carne di maiale: al momento dell’iscrizione online è sufficiente selezionare l’apposita casella, senza la consegna di alcuna ulteriore documentazione.
  • Dieta priva di tutte le carni: al momento dell’iscrizione online è sufficiente selezionare l’apposita casella, senza la consegna di alcuna ulteriore documentazione.

 

SOSPENSIONE DIETA: qualora l’alunno intenda sospendere la fruizione di una dieta particolare, il genitore lo deve comunicare per iscritto all’ufficio refezione, che provvederà ad informare i servizi preposti.

 

FORNITURA PRANZO AL SACCO

In occasione di gite o attività didattiche che prevedano la consumazione del pasto fuori dalla sede scolastica si ricorda quanto segue:

Considerata la nuova procedura per la rilevazione giornaliera delle presenze a mensa, e tenuto conto che le derrate alimentari vengono acquisite con anticipo, i Dirigenti scolastici dovranno  comunicare almeno una settimana prima i casi in cui vengono chiesti pasti alternativi per uscite didattiche o altro.

In tali casi il pasto,  il “pranzo al sacco”, ove richiesto, sarà predisposto obbligatoriamente per tutti gli alunni aventi diritto della/e classe/i e sarà fornito a tutti gli alunni iscritti al servizio presenti a scuola il giorno specifico.

Pertanto non sarà possibile comunicare l’assenza per il giorno dell’uscita didattica con le modalità previste dalla nuova procedura, salvo i casi debitamente documentati dalla scuola, con avvertenza che, in caso contrario, sarà comunque addebitato il costo del pasto.

Chi contattare
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
Servizio online
Contenuto inserito il 14-07-2017 aggiornato al 18-07-2017

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Viale Giacomo Matteotti, n. 37 - 00048 Nettuno (RM)
PEC protocollogenerale@pec.comune.nettuno.roma.it
Centralino +39.06.988891
P. IVA 01133581007
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it