Portale Trasparenza Comune di Nettuno - AREA IV AMBIENTE E SANITÀ

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Articolazione degli uffici

AREA IV AMBIENTE E SANITÀ

Responsabile: Sajeva Benedetto

INCARICO DI DIRIGENTE 

L'Ambiente è il grande patrimonio della Città di Nettuno e le ricchezze archeologiche e sono preziosi accessori.

L'Amministrazione cittadina attraverso l'Area Ambiente e Sanità, custodisce e stimola il bene e la cultura ambientale attraverso la gestione dell'igiene del paese, la protezione civile e le attività connesse alla fruizione turistica dell'ambiente e dei monumenti.

Il programma di salvaguardia e tutela dell'ambiente costiero è uno degli impegni assunto dagli operatori del settore oltre alla realizzazione del Parco Archeologico Marino di Torre Astura.

Effettua studi per il recupero dei resti di particolare interesse archeologico e studi e proposte per la riqualificazione di aree di particolare interesse collettivo. Per queste attività si provvederà alla ricerca ed alla definizione delle eventuali zone di intervento tramite contatti con enti, associazioni, ecc., sulla base anche delle indicazioni dell'Amministrazione relativamente agli obiettivi prioritari da raggiungere.

Verifica le opportunità finanziarie offerte dalla Unione Europea, dalla Regione, a cui possono accedere progetti e programmi per la realizzazione del Piano Programmatico per lo sviluppo sostenibile del Territorio.

L'Area ha la finalità essenziale di assicurare il risanamento, la tutela e la valorizzazione del patrimonio ambientale del territorio comunale, nel rispetto della legislazione comunitaria, nazionale e regionale.

A tal fine svolge le seguenti attività:

Tutela Ambientale e Tutela Animali e Smaltimento Rifiuti - Verde Pubblico - Parchi e Giardini - Cimitero

Cura le problematiche energetiche ed ambientali che comprendono, in sintesi, gli impianti tecnologici edilizi e infrastrutturali con i relativi servizi anche dati in gestione Cura le pratiche per l'autorizzazione alla coltivazione di cave e torbiere ( l.r. 5/5/93 n. 27). Esercita la vigilanza sulle attività delle cave e delle torbiere.

Collabora con la ASL, la Provincia, l'ISPELS, il Ministero dell'Ambiente e la Regione per le attività di protezione ambientale, d'igiene e prevenzione, occupandosi di problematiche energetiche ed ambientali degli impianti esistenti sul territorio; attività di vigilanza sulla rete delle acque potabili ed industriali; tutela dagli inquinamenti sonori, acustici, delle acque e del suolo; tutela della quiete pubblica; stesura di rapporti specifici su problematiche ambientali; controlli sullo stato dell'ambiente; predisposizione di ordinanze in materia di tutela ambientale e protezione della natura.

Cura le attività relative alla tutela ed alla conservazione dell'ambiente sia per quanto attiene le acque che il territorio nonché per l'inquinamento atmosferico e per qualsiasi altro tipo di inquinamento. In particolare provvede alle iniziative ed alle attività previste dalle leggi dello Stato e della Regione in tema di difesa dell'ambiente.

Controlla il servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani e di depurazione delle acque; cura l'utilizzazione delle energie alternative, la gestione delle reti di distribuzione del metano e delle reti di teleriscaldamento.

Elabora il piano settoriale delle aree verdi e dei parchi, predispone interventi di manutenzione ordinaria non delegata e straordinaria, di sistemazione e costruzione di aree a verde attrezzato di interesse di quartiere e territoriale, di parchi urbani e boschi, predispone gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nelle aree verdi.

Cura l'applicazione delle normative Statali e Regionali riguardanti i canili, effettua il controllo sull'attività di gestione esterna dello stesso verificando le procedure e la corrispondenza al dettato normativo. Provvede al costante aggiornamento dell'anagrafe canina. Si avvale della collaborazione di personale A.S.L. per quanto riguarda gli aspetti sanitari.

Servizio Cimiteriale

Espleta le attività di gestione del Cimitero e le attività di polizia mortuaria amministrativo-contabili, provvedendo:

  • all'istruttoria, ricerca e controllo, per esumazioni, tumulazioni, stumulazioni, saggi esplorativi
  • alla formulazione dei relativi decreti, anche per il trasporto di salme in altri comuni
  • alla programmazione, progettazione e gestione delle attività cimiteriali
  • alla inumazione e tumulazione delle salme
  • alla esumazione ed estumulazione ed operazioni annesse alla riduzione dei resti mortali
  • alla traslazione di salme
  • alla pulizia e taglio di erbe del Cimitero
  • alla pulizia locali e stanze anatomiche
  • alla preparazione e predisposizione per tombe e loculi
  • alle attività inerente la cremazione
  • alla custodia del Cimitero

Contatti

Email: Email non disponibile
Indirizzo: Via Giacomo Matteotti, 37, Nettuno, Roma, 00048, Lazio, Italia
Contenuto inserito il 03-10-2013 aggiornato al 10-12-2019
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Viale Giacomo Matteotti, n. 37 - 00048 Nettuno (RM)
PEC protocollogenerale@pec.comune.nettuno.roma.it
Centralino +39.06.988891
P. IVA 01133581007
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it